RICOSTRUZIONE UNGHIE: GEL O ACRILICO?

I tipi più popolari di unghie finte si dividono in due categorie: acrilico e gel. Ma quali sono le differenze tra acrilico e gel e qual è il miglior modo per realizzare la ricostruzione delle unghie?


Oggi, sempre più donne si prendono cura delle loro unghie come parte della loro routine quotidiana di bellezza.

Se siete fortunate e avete unghie forti, lunghe, perfette nella forma, allora la loro cura o ricostruzione non richiede troppo impegno, solo un po’ di manicure qua e là. Ma se non siete abbastanza fortunate da avere belle unghie naturali, allora potrebbe essere necessario un piccolo aiuto di tipo artificiale.

Se siete nuove nel mondo delle unghie artificiali, può essere difficile sapere da dove iniziare. Le unghie finte sono tipicamente realizzate in acrilico, che viene applicato su tutta l’unghia. Vengono create mescolando una polvere e un liquido chiamato etilmetacrilato (EMA). Quando mescolati tra loro, questi ingredienti formano un mix di spessore che può essere facilmente applicato sulle unghie delle dita.

Questa indurisce da sola senza essere messa nella lampada, e la sua durata si aggira intorno alle 2 o 3 settimane se il tecnico esegue correttamente il lavoro.  L’acrilico viene rimosso immergendo le vostre unghie in acetone, ciò dovrebbe essere fatto da un tecnico professionista dell’unghia.

Non bisogna tagliare l’acrilico con tagliaunghie perché potrebbe asportare strati dal vostro letto ungueale e renderli deboli.

Nella ricostruzione in gel viene, invece, prima applicato lo stesso alle unghie e poi lasciato indurire sotto luci ultraviolette. Ci sono due tipi di gel: quello che indurisce sotto la luce e quello che non lo fa. Le unghie in gel indurite sotto la luce sono il tipo più comune.

Le unghie in gel tendono ad apparire più naturali e lucide delle unghie acriliche e hanno un tempo di indurimento più veloce. Il gel utilizzato nel processo di applicazione è completamente inodore a differenza dei prodotti chimici utilizzati nelle applicazioni in acrilico.

Di seguito, alcuni vantaggi della ricostruzione unghie:

  • Il trattamento ed i prodotti usati non sono nocivi.
  • Le unghie ricostruite hanno un aspetto naturale, anche senza smalto.
  • Sono sottili e flessibili come le unghie naturali.
  • Sono chiare e non ingialliscono se i prodotti usati sono di qualità.
  • Non si sollevano, rendendosi molto più sicure per chi le indossa.
  • Una volta che l’unghia ricostruita viene rimossa, non rimangono segni di unghie artificiali.