CORSI PER ESTETISTA | LE SMAGLIATURE

Le smagliature sono un inestetismo cutaneo tipicamente femminile ma comune ad entrambi i sessi.

Cosa sono e come si formano queste odiate nemiche del genere femminile?

 

smagliature

Compaiono su varie parti del corpo per innumerevoli cause. Generalmente le  zone più colpite dalle smagliature sono fianchi, addome, cosce, glutei, seno ed interno braccia. Negli uomini a volte le troviamo sulla schiena.

Le smagliature sono simili alle cicatrici, purtroppo molte volte sono tanto visibili e si formano quando il tessuto cutaneo, sottoposto a eccessiva tensione, perde la sua elasticità e subisce una lesione dovuta a uno sfibramento sia del derma che dell’epidermide. La pelle umana è fatta di tre strati. Il primo è l’epidermide, il più esterno, quello che puoi toccare e vedere. Sotto c’è il derma, il terzo – quello più profondo che si trova sotto i due – si chiama strato sottocutaneo. Sotto quest’ultimo si trova il muscolo. Le smagliature si verificano quando il derma – lo strato intermedio della pelle appunto– viene sottoposto ad allungamento fino al punto in cui la sua elasticità comincia a cedere. Si verifica così un microscopico sanguinamento e un’infiammazione dei tessuti che  dà l’aspetto rosato alle smagliature di recente formazione.

non fumarefrutta e verduraPossono variare di lunghezza, da qualche millimetro a diversi centimetri; di solito sono raggruppate a due o a tre, parallele tra loro. Il colore delle smagliature varia a seconda dello stato evolutivo; nella fase iniziale, cioè appena si formano, il colore varia dal rosa al rosso violetto, mentre nella fase successiva assume un aspetto bianco madreperlaceo. Purtroppo bisogna dire che le smagliature sono un danno a livello epidermico che non si può eliminare (per il 99% dei casi) ma che si può sicuramente migliorare e soprattutto prevenire, insomma curare una smagliatura significa renderla il più possibile meno evidente.

attività fisicabere acquaL’effetto yo-yo delle diete dimagranti  è terribile, come anche perdere troppi chili in poco tempo, perchè l’epidermide non ha il passaggio intermedio e si tira in breve tempo fino a formarsi una lesione cutanea. Altri fattori che agiscono negativamente sulla pelle possono essere una dieta sregolata, lo stress, la sedentarietà e la disidratazione.

Ovviamente esistono dei piccoli accorgimenti per curare o prevenire le smagliature e sono:

  • Non fumare;
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata;
  • Consumare frutta e verdura, ricche di oligoelementi, vitamina A, C, E che aiutano la pelle a mantenersi elastica, oltre ad avere proprietà antiossidanti;
  • Cercare di non avere alterazioni di peso consistenti in poco tempo;
  • Svolgere un’attività fisica regolare ma non troppo intensa;
  • Usare prodotti elasticizzanti a base di elastina, collagene, biostimoline, vitamine ed estratti di placenta (soprattutto in gravidanza);
  • Bere un litro di acqua al giorno per mantenere una pelle idratata.

Per conoscere tutto sui trattamenti estetici professionali in grado di prevenire e curare gli inestetismi, segui i Corsi per Estetista dell’Accademia di Formazione Oligenesi. Diventa un Professionista della Bellezza.